Home Cronaca Non ce l’ha fatta l’operaio caivanese caduto da una impalcatura a Treviso

Non ce l’ha fatta l’operaio caivanese caduto da una impalcatura a Treviso

6941
0
SHARE

Le condizioni era apparse da subito molto gravi, la caduta da un’altezza di circa due metri da una impalcatura mobile è costata la vita a Vittorio Fabozzi 58 anni di Caivano.

Vittorio lavorava per una ditta di manutenzione, ma in passato ha lavorato anche per diversi anni all’Unilever di Caivano.

A causa dell’impatto col suolo l’uomo aveva riportato un trauma cranico, ma la situazione è peggiorata cerebralmente fino alla morte di questa mattina.

Dopo l’incidente del 2 agosto all’istituto agrario Sartor di Castelfranco Veneto in provincia di Treviso l’uomo venne trasferito all’ospedale di Treviso, ma a nulla sono valse le cure.

Ancora una brutta notizia per la comunità caivanese, ad inizio mese in Toscana un altro operaio caivanese aveva perso la vita sul lavoro, oggi la triste notizia di Vittorio.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleSpari nella notte a Cardito, 10 colpi al rione Iacp
Next articleArticolo Uno: Caro sindaco così non va
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here