Home News Canone mercatale anno 2022, il pagamento in 4 rate

Canone mercatale anno 2022, il pagamento in 4 rate

442
0
SHARE

Arriva una nota dal Sindacato Italiano Venditori Ambulanti, in merito al canone mercatale del 2022 da poter pagare in rate. Riteniamo doveroso ringraziare, ancora una volta, l’operato dell’Amministrazione comunale di Caivano, tra le poche in Campania, ad aver accettato tutte le nostre richieste a favore di una categoria in crisi che già ha subito, nel corso degli ultimi anni, la cessazione di svariate piccole attività ambulanti anche a causa della pandemia i cui effetti si fanno ancora sentire.

In particolare ringraziamo il Dottor Pasquale Mennillo, assessore ai Tributi e la Dottoressa Giusy Savarese, Responsabile dell’Ufficio tributi del Comune di Caivano, per aver predisposto gli
atti deliberativi che hanno consentito alla categoria di ottenere:
* L’esonero della Tosap anche dal 15 ottobre al 31 dicembre 2020;
* La rateizzazione dei tributi arretrati;
* La tariffa minima per l’anno in corso, prevista dalla legge n. 160/2019, per le occupazioni nei mercati (circostanza che ha consentito ai concessionari di posteggi ai mercati di pagare per
l’anno 2022 esattamente la metà di quando versato fino all’anno 2019);
* Il versamento in 4 rate del Canone Mercatale per l’anno 2022, accettando ancora una volta la nostra richiesta, versamenti che da effettuarsi entro la fine dei mesi di Settembre, Ottobre,
Novembre e Dicembre, considerato che il pagamento deve, per legge, avvenire entro l’anno.

Abbiamo rappresentato, inoltre, all’Amministrazione l’inderogabile necessità e l’urgenza di adottare un nuovo regolamento per il Commercio su Aree pubbliche e Mercati, cosa prevista
della vigente Legge regionale, prevedendo: definitivamente la separazione dei settori alimentari dai non alimentari, una più razionale assegnazione dei posteggi, nel rispetto delle
posizioni acquisite e di quelli agli angoli, prevedendo, ove possibile, una maggiore profondità ed accettando le richieste di ampliamento dei posteggi assegnati, l’allargamento, sempre dove è possibile, delle corsie pedonali per una maggiore sicurezza sia degli Operatori che degli Acquirenti. Altra richiesta è quella della ristrutturazione ed ampliamento sia dei bagni che degli uffici, prospicienti l’aria mercatale, in via Rosselli. Considerato il servizio reso alla cittadinanza dagli Operatori del mercato, abbiamo, più volte, chiesto maggiori controlli antiabusivismo in particolare nell’area esterna del mercato.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here