Home Primo piano Polo audiovisivo nella ex base Nato di Napoli, per il sindacato dell’UGL:...

Polo audiovisivo nella ex base Nato di Napoli, per il sindacato dell’UGL: “lo spettacolo genera lavoro e indotto”

370
0
SHARE

NAPOLI. La nascita del Polo dell’audiovisivo nella ex base Nato di Napoli, comunicata dal Presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante una recente conferenza stampa, è stata accolta positivamente dall’ UGL (Unione Generale del Lavoro), rappresentata da Gaetano Panico (nella foto in alto), segretario della Utl Ugl Napoli e Nicola Egidio (nella foto in basso), segretario Spettacolo e Sport Utl Ugl Napoli.

LA NOTA SINDACALE DELL’UGL

“Un provvedimento – si legge nel comunicato sindacale –  che da sempre l’UGL promuove e supporta con convinzione. Ancor meglio con il coinvolgimento del Centro di Produzione Rai di Napoli, unico per l’intero Mezzogiorno che merita il giusto rilancio. Pertanto – prosegue la nota – di tali argomenti, Napoli e la Campania stanno guadagnando quella giusta attenzione mondiale, che tanto meritavano e che le ha fatte distinguere”.

“Lo spettacolo – conclude il comunicato – genera lavoro e indotto”.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCaivano: “Una notte all’Opera”, semaforo verde per il gran concerto di musica classica. Al via anche la kermesse “Caivano Music On”  
Next articleMaltempo: allerta meteo arancione fino a domani 30 settembre
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here