Home Cronaca Cardito, la “Madonna di Fatima” arriva in elicottero al Parco Taglia. Il...

Cardito, la “Madonna di Fatima” arriva in elicottero al Parco Taglia. Il sindaco Cirillo: “Sarà un tripudio festante per tutti i fedeli” 

1622
0
SHARE

CARDITO. Tutto è pronto per l’atteso evento religioso, messo a punto dal Comune, in collaborazione con i missionari del G.A.M. e con la diocesi di Aversa.

La statua della Madonna di Fatima arriverà in elicottero, domenica 9 ottobre (ore 16,30), presso il Parco Taglia di viale Kennedy.

Seguirà la solenne processione mariana fino alla parrocchia dei santi Giuseppe ed Eufemia della frazione di Carditello, dove il vescovo di Aversamonsignor Angelo Spinillo, presiederà la celebrazione della santa messa.

Qui la statua della Madonna di Fatima “sosterà” fino a domenica 16 ottobre (ore 18,30). Per l’occasione la chiesa resterà aperta fino a mezzanotte.

La statua della “Madonna di Fatima” pellegrina attraverserà in processione anche via Botticelli, via Taverna, via Caravaggio, via Turino, via Nuova Belvedere e piazza Giovanni XXIII.

LE DICHIARAZIONI

“Sarà un tripudio festante per i fedeli dell’intera Provincia – sottolinea il sindaco Giuseppe Cirillo (nella foto in alto) – secondo la tradizione, la Madonna di Fatima viene accompagnata in elicottero perché il primo messaggio della Vergine ai pastorelli di Fatima fu proprio “Vengo dal cielo”. Pertanto, la sensazione di giungere dall’alto si esprime simbolicamente con un suo accompagnamento in elicottero”.

Poi il capo dell’esecutivo cittadino precisa. “Accoglieremo in preghiera la “Madonna di Fatima” per sette giorni, consegnandole le chiavi della città. Durante la settimana i fedeli potranno seguire le varie funzioni ed incontri religiosi, rivolgendo la personale preghiera alla Madre Misericordiosa e scrivendo anche delle letterine, contenenti preghiere e ringraziamenti alla Vergine, che verranno bruciate domenica 16 ottobre (ore 18,30), in piazza Giovanni XXIII, prima della fiaccolata mariana di ringraziamento, che si svolgerà per le principali strade cittadine”.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleGli studenti del Morano in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Caivano
Next articleLO STUDIO. “Il Parco verde non è solo criminalità: qui c’è anche tanta gente perbene”. E’ l’argomento della tesi della psicologa Carla Peluso
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here