Home Eventi&Spettacoli Caivano, grande successo al liceo “Braucci” per la seconda edizione della manifestazione...

Caivano, grande successo al liceo “Braucci” per la seconda edizione della manifestazione “Progredientium Humanitas”

1309
0
SHARE

CAIVANO. Si è svolta, mercoledì 12 ottobre 2022, presso la maestosa e prestigiosa sede del liceo statale “Niccolò Braucci” di piazza Plebiscito, la seconda edizione della manifestazione “Progredientium Humanitas” (Nel solco di un connubio tra Scienza e Studi Umanistici), la kermesse augurale per l’anno scolastico incipiente, ritornata in presenza dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia.

Dunque, ancora un importante evento culturale al Braucci”, presieduto magistralmente dall’ingegnere Claudio Mola (nella foto di copertina al centro). Una manifestazione che ha riscontrato un grande successo e tanto entusiasmo, sia tra la comunità scolastica liceale che tra gli ospiti ed il pubblico intervenuto.

Eccellenti relatrici di questa edizione sono state le chiarissime professoresse Mariafelicia De Laurentis (docente di astronomia e astrofisica presso l’università Federico II di Napoli)  e Giuseppina Notaro (lingua e letteratura spagnola presso l’università L’Orientale di Napoli).

Dunque, il liceo “Braucci” si conferma, ancora una volta, un polo culturale di riferimento per l’intero territorio e per gli studenti dell’area a nord di Napoli.

Presenti, tra gli altri, oltre al preside Mola, docenti e studenti, anche gli assessori comunali Pierina Ariemma e Pina Bervicato, ed il presidente del Consiglio d’istituto, Michele Emiliano (sindaco di Crispano).

LE DICHIARAZIONI

“L’incontro – sottolinea il preside Mola – tiene fede, fin dal nome, allo sforzo di unificare, in una cornice unica, le propaggini della cultura umanistica e di quella scientifica, chiamando all’appello personalità del mondo accademico. Quest’anno abbiamo avuto come ospiti graditissimi le professoresse universitarie Mariafelicia De Laurentis e Giuseppina Notaro”.

Nel suo messaggio augurale, il capo d’istituto Mola, si infervora della passione allo studio testimoniata dalle due accademiche, una passione che ha ragione sugli sforzi, sulle fatiche, sulle rinunce, per lasciare un segno nella storia, per grande o piccolo che possa essere e soprattutto per realizzare il proprio sogno di vita.

IL MESSAGGIO AGLI STUDENTI

“Il messaggio lanciato dalle professoresse De Laurentis e Notaro – commenta l’ingegnere Mola –evidenzia che, frequentemente, le scelte fatte dagli studenti sono dettate da analisi fredde sulle possibilità di occupazione e non tengono conto della passione. La “passione” che è il solo elemento capace di trasformare un percorso di formazione in un viaggio, con tutto il fascino e il mistero associati all’incertezza dell’approdo”.

Poi il professor Mola aggiunge. “Studiare per vivere e, soprattutto, studiare per vivere bene, per partecipare al moto incessante di un’umanità che progredisce e che migliora”.

GLI INDIRIZZI DI STUDIO ATTIVATI AL “BRAUCCI”

Da annotare che al liceo statale “Braucci” sono attivati ben quattro indirizzi di studio: Scientifico, Scienze umane, Linguistico e Scienze applicate.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleRiunione commercianti zona Napoli nord contro il caro-bollette
Next articleNuovo rimpasto di giunta, la solita minestra riscaldata
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here