Home Primo piano Bum Bum Caivanese a Teano è 0-2 con Puca e De Chiara

Bum Bum Caivanese a Teano è 0-2 con Puca e De Chiara

556
0
SHARE
De Chiara festeggia la marcatura a Teano

Teano: Masiello, Russo, D’Errico, Grieco, De Robbio, Di Vico (29’ s.t. Casella), De Monaco, Abdulai, Medina (29’ S.t. Faella), Mottola (1’s.t. D’Alterio), Moccia. A disp.: Mesolella, De Giglio, Piscitelli, Cinquegrana, Casella, Natale. All.:Vastano

Boys Caivanese: Paparo, Cerchia, De Chiara (43’ s.t. Di Micco), Soviero, Lanzillo, Golino, Mennillo (14’ s.t. Iodice), Mellone, Desiato (44’ Torinelli), Fucito (37’ s.t. Laurenza), Puca (20’ s.t. Granata). A disp.: Russo, Criscito, Coppola, Pepe. All.: Dello Margio.

Arbitro: Gennaro Nardi di Castellammare di Stabia. Assistenti: Greco di Castellammare di Stabia e Rosa di Benevento.

Reti: 13’ Puca, 28’ De Chiara

Ammoniti: De Chiara (B.C.), Natale (Teano)

Recupero: 3’ e 3’

Teano – La Boys Caivanese vince la terza partita consecutiva, la seconda in trasferta, e balza momentaneamente al secondo posto. Gara difficile su un campo al limite della praticabilità, ma ben giocata dai ragazzi di mister Dello Margio che hanno il pallino del gioco per tutta la gara con un netto predominio territoriale e una percentuale altissima di possesso palla.

Gara chiusa nella prima mezz’ora con due reti di testa da azione di calcio d’angolo, poi ottima gestione della palla e occasioni per arrotondare il risultato nella metà del secondo tempo.

Puca festeggia la marcatura a Teano

Primo tempo – I gialloverdi partono benissimo, frutto anche dell’ottima preparazione pregara di prof. Criscito, con il Teano che non trova nessuno spiraglio per offendere. Al 13’ la Boys passa da azione di calcio d’angolo: dalla bandierina parabola perfetta di Fucito per la testa di Puca che anticipa il diretto marcatore e insacca sotto la traversa. Esulta mimando il cuore e dedica tutta per la fidanzata Emanuela Alibrico.

Al 28’ i ragazzi di mister Dello Margio chiudono la gara con azione fotocopia, sempre angolo da sinistra, questa volta palla leggermente più lunga, arriva da dietro De Chiara che di testa batte Masiello, esultanza veemente col pallone sotto la maglia che preannuncia l’arrivo del primo figlio.

Attimi di paura al 40’ quando Desiato in una azione d’attacco guadagna un calcio d’angolo, ma cadendo batte la testa contro la rete metallica che delimita il campo, viene sostituito immediatamente e con l’intervento del 118 rimedia tre punti di sutura alla testa.

Secondo tempo – La ripresa è in piena gestione della Boys Caivanese che preferisce gestire la palla e di tanto in tanto scavalcare il centrocampo per tentare il colpo a sorpresa.

Al 21’ dopo una azione costruita da sinistra la palla del tris è sui piedi di Lanzillo che all’altezza del dischetto del rigore calcia a botta sicura, ma trova il corpo del portiere che salva i suoi.

Tre minuti dopo azione personale di Cerchia che dalla propria metà campo arriva al limite dell’area avversaria, palla scambiata a destra che poi giunge a Fucito che con un pallonetto vede la sfera spegnersi di un nulla sopra la traversa.

La timida risposta teatina arriva al 25’ con lungo lancio di Abdulai a tagliare tutto il campo, bravo Medina a coordinarsi col mancino e colpire a volo, la palla esce di poco sopra la traversa.

Dopo la mezz’ora palla lunga per Fucito che si invola solo verso la porta, strattonato da dietro, cade senza guadagnare né penalty, né espulsione del difensore.

L’ultimo brivido è per la Caivanese con Paparo che si distende sulla destra salvando i suoi su una conclusione dal limite dell’area, palla che resta in area col portiere che prende, successivamente palla e piedi dell’attaccante, ma l’arbitro non ravvede infrazioni e la gara termina con i tifosi di Caivano festanti.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here