Home Cronaca Bonifica aiuola nel Parco Verde, intervento dei carabinieri

Bonifica aiuola nel Parco Verde, intervento dei carabinieri

957
0
SHARE

Una vera e propria operazione di bonifica ambientale eseguita dai carabinieri della Compagnia di Caivano, quelli del reggimento Puglia, delle aliquote di primo intervento e del comando forestale all’interno di un’area del Parco Verde. Una delle abitazioni è stata sequestrata perché occupata abusivamente, sequestrato anche un autolavaggio non autorizzato ed è stato denunciato l’uomo che lo gestiva. Una grossa aiuola di circa 600 metri quadrati invasa da immondizia, oggetti vari accatastati denominata dagli abitanti del luogo “Vecchio Ranch” che ricordava vagamente una fattoria con la presenza di un cavallo abbandonato tra i rifiuti. Uno scempio che per anni è esistito all’interno del rione, senza che nessuno potesse intervenire.

 

I lavori sono iniziati all’alba con la sorveglianza dei militari del 10° battaglione Campania. Presenti anche il tenente Antonio La Motta e il capitano della Compagnia, Antonio Cavallo. Lo sgombero dell’area, era stato discusso, predisposto ed approvato in consiglio comunale, e oggi si è passati all’azione, dopo lo smantellamento del presepe alla sosta, avvenuto poche settimane fa.

Intervento e del comando tutela forestale hanno eseguito svariate perquisizioni in appartamenti del Parco Verde, ritenuti potenziali basi per lo spaccio. Durante il servizio sono state abbattute alcune strutture abusive e rilevati allacci non autorizzati alla rete idrica.

Si tratta di operazioni inserite in un piano di recupero degli spazi pubblici occupati dai clan per agevolare le proprie attività di spaccio e il ripristino dell’area per gli abitanti del Parco Verde, da domani infatti, ci sanno nuovi alberi e piante

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleL’EVENTO.  “Premio Ferrara”: giornata per Giornalismo e Cultura
Next articleL’INIZIATIVA. Tumori, al via la prevenzione itinerante con camper mobili
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here