Home News Comunicato della ditta Berlor, dopo la denuncia per furto di energia elettrica

Comunicato della ditta Berlor, dopo la denuncia per furto di energia elettrica

1030
0
SHARE
cimitero Caivano
cimitero Caivano

In relazione alla notizia del 3.11.22 riguardante la denuncia a danno alla ditta Berlor G.C. srl di furto di energia elettrica dal contatore del cimitero già intestato alla ditta precedente che ha gestito il medesimo servizio, con il presente comunicato, dissentiamo dalle dichiarazioni del Geom. Semonella, in quanto il mancato perfezionamento della volturazione del contatore cimiteriale è dipeso dalla disdetta data dalla F.V. all’utenza e al codice pod che identifica il detto contatore elettrico.

Peraltro è stato omesso di segnalare che la Berlor G.C. srl è subentrata in via d’urgenza al servizio di gestione delle lampade votive cimiteriali del Comune di Caivano e, per non interrompere il pubblico servizio affidatole, ha accettato, sin da subito, sottoscrivendo il verbale sottopostole dall’A.C., di rifondere alla ditta FV quello che sarebbe stato il consumo di energia fino alla definizione della pratica di voltura.

Intendiamo precisare che il verbale ha previsto il ridetto rimborso sulla base di una lettera della stessa FV che aveva espressamente indicato i consumi certificati dal contatore fino all’ultimo giorno della sua gestione ed aveva, altrettanto espressamente, previsto e chiesto di ottenere il rimborso del futuro consumo; dimostrando quindi non solo consapevolezza che si dovesse in tal modo procedere, ma anche che non si sarebbe perpetrato alcun furto di energia.

E non è di poco conto il dato – conosciuto solo casualmente dalla Berlor – che la medesima uscente FV avesse dato disdetta della linea elettrica, ponendo serie difficoltà nel subentro della titolarità dell’utenza.

La Berlor ha, altrettanto sorprendentemente, appreso dell’invio dei Carabinieri per un fatto inesistente e regolarmente disciplinato dai documenti di affidamento; fatto del tutto inutile alla collettività. Si sarà forse trattato di un risentimento della FV per essere uscita dalla gestione delle lampade votive del cimitero di Caivano ?

Ad ogni modo, la ditta Berlor G.C srl, subentrata in seguito a regolare gara, siccome ingiustamente diffamata per le dichiarazioni non vere e siccome ingiustamente coinvolta in una questione normalmente disciplinata dagli atti di subentro nel servizio, per tutelare la propria immagine ed il proprio buon nome, preannuncia querela in confronto di chiunque sia ritenuto responsabile delle dichiarazioni non veritiere e delle infondate denunce che hanno richiesto l’intervento dei Militi.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here