Home Cronaca Napoli, all’Ospedale “Cardarelli” decollano i lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso 

Napoli, all’Ospedale “Cardarelli” decollano i lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso 

363
0
SHARE

All’ospedale Cardarelli di Napoli sono iniziati i lavori di lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso. Si tratta di una prima trance dei interventi che durerà circa due mesi e che riguarderà le aree di prima accoglienza, pretriage, triage, la “linea febbre” e il percorso specifico riservato ai pazienti sospetti Covid.

LE DICHIARAZIONI

“L’intento dell’azienda – spiega Antonio d’Amore (nella foto di copertina), direttore generale del nosocomio napoletano – è quello di effettuare interventi migliorativi degli attuali ambienti, tenendo conto dell’impossibilità di stravolgere la stessa struttura e dovendo, naturalmente, garantire la continuità dell’assistenza”.

L’attuale condizione dei locali del Pronto Soccorso – sottolinea d’Amore – era tale da richiederci di procedere in modo prioritario alla realizzazione di una riqualificazione e riorganizzazione degli spazi. Si tratta di lavori effettuati in urgenza e che rispondono alla necessità di garantire la necessaria dignità a pazienti e operatori. Pertanto saranno ottimati gli spazi, continuando a garantire allo stesso tempo la funzionalità del Pronto Soccorso”.  

La riqualificazione degli spazi del Pronto Soccorso è dovuta alla necessità di garantire una migliore gestione delle attività e per assicurare la necessaria dignità di accoglienza a pazienti e familiari, facilitando così anche il lavoro degli operatori.

Proprio per garantire la continuità dell’attività assistenziale, l’intero intervento edilizio durerà diversi mesi e si articolerà in cinque diversi step. Le aree di cantiere sono state allestite in una porzione degli spazi dell’attuale Pronto Soccorso e nelle fasi successive il cantiere si sposterà in altre aree e l’attività assistenziale potrà estendersi alle zone già ristrutturate.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleMese dello sport alla Cilea Mameli in convenzione con lo Sportvillage
Next articleBonus da 150 fino a 300 euro sul conto: chi potrà usufruirne
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here