Home News La Boys guadagna un punto nell’acquitrino di Cellole

La Boys guadagna un punto nell’acquitrino di Cellole

276
0
SHARE

ASD Cellole Calcio – B. Caivanese 1 – 1
Cellole: D’Andrea S. Saputo( Castaldo) Sozio. Mazzone. Fabozzi. Parente. D’Andrea V. Fusco(Falanga). Quintigliano. Troiano(al 22′ pt Ricci). Palumbo G.
A disp. Palumbo A. Russo. Borrelli. Freda L. Penna. Freda M. All. Michele Cimino
B. Caivanese : Buonocore. Cerchia. De Chiara(Bassolino) . Golino. Soviero. Lanzillo( Di Micco) . D’Angelo. Mellone. Granata. Fucito( Montesano). Pepe.
A disp. Paparo. Capasso. Iodice. Silvestre. Mennillo. Laurenza. All. Giuseppe Dello Margio
Arbitro: Umberto La Rocca(Battipaglia)
Ass. Umberto Petruzzello( Battipaglia)
Andrea De Risi(Castellammare di Stabia).
Note. Ammoniti: Fabozzi, Golino, Fucito, Lanzillo, Bassolino. Reti: al 34′ pt D’Angelo, al 38′ pt Palumbo.

Cellole: Una Caivanese reduce da due sconfitte consegutive e prima di ben sei titolari si appresta ad affrontare un Cellole motivato e reduce nelle ultime giornate da una serie di risultati positivi. I ragazzi di Mr Dello Margio venderanno cara la pelle per cercare di portare a casa un risultato positivo.

Prima fase di gara molto equilibrata, l’unica forte emozione al 22′ quando Troiano dopo aver colpito di testa la sfera nella ricaduta mette male il piede e subisce un grave infortunio alla caviglia ed è costretto a uscire dal terreno di gioco. Al 34’boys in vantaggio Lanzillo libera la propria aria servendo lungo si inserisce Mellone lunga cavalcata e conclusione respinta con i piedi dal portiere si avvenuta come un falco D’Angelo e deposita la sfera in rete. Al 38’arriva il pareggio, punizione dal limite dell’aria batte Fusco sfera che si stampa sulla traversa arriva sulla ricaduta Palumbo e di testa deposita in fondo al sacco.


Protestano i gialloverdi al 46′ per un fallo nettissimo ai danni di Lanzillo in piena aria, ma il direttore di gara lascia giocare.
Ripresa giocata a ritmo blando, le due squadre si fronteggiano a centrocampo, occasioni limpide da segnalare neanche a parlarne. La Caivanese priva di tanti titolari è riuscita comunque a strappare un punto su un campo difficile, peccato per quel netto calcio di rigore in pieno recupero della prima frazione di gioco negato dal direttore di gara che avrebbe potuto dare un’impronta diversa al match, risultato alla fine giusto anche se in questi casi ai punti i giovani gialloverdi avrebbero meritato il bottino pieno. Un punto che muove la classifica, importante per il morale dopo le due sconfitte consegutive, oggi quelli che sono scesi in campo hanno come sempre onorato la maglia e dato il massimo, e domenica prossima c’è il derby con l’Afragolese.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here