Home Primo piano Finisce in parità il derby dell’amicizia Caivanes-Virtus Afragola

Finisce in parità il derby dell’amicizia Caivanes-Virtus Afragola

413
0
SHARE

B. Caivanese – Virtus Afragola 1 – 1
B. Caivanese : Buonocore. Cerchia. Bassolino( al 1′ st Criscito) . De Chiara. Soviero( al 37′ st Laurenza) . Lanzillo. Mennillo. Mellone( al 26′ st Montesano) . Granata( al 16′ st Puca) . Fucito. Pepe( al 37′ st Centanni). A disp. Paparo. Criscito. Capasso. Coppola. Iodice. All. Giuseppe Dello Margio
V. Afragola : Speranza. Spina. Minichini( al 16′ st Vergara G). Fusco. Varese. Iaquinangelo. Pengue. Vergara R. Marino( al 31′ st Savino) . Silvestro. Medugno( al 31′ st Borzacchelli) A disp. De Martino. Amico. Laezza. Centore. Polverino. All. Massimiliano Boemio.
Arbitro : Luigi Ascione(T. Del Greco)
Ass. Paolo D’Amico(N. Inferiore).
Luigi Di Sauro(T. Del Greco).
Note: ammoniti. Mennillo. Soviero. Bassolino. Pengue. Silvestro. Borzacchelli.
Espulsi per doppia ammonizioni al 10′ st Mennillo, al 39′ st Pengue.
Reti: al 10′ st Mennillo, al 19 st Silvestro.
Cardito: B. Caivanese, Virtus Afragola rappresenta il derby dei derby per innumerevoli motivi, in primis il rispetto e l’amicizia che accomuna le due società, a seguire i pochi km di distanza tra le due cittadine, infine giocano entrambe le proprie partite casalinghe sullo stesso stadio. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per far vivere alle due tifoserie una sana domenica di sport.
Primo tempo che ha visto protagonista solo il vento freddo, in campo non è successo niente, nessuna delle due squadre è riuscita a costruire un’azione degna di nota, gioco molto spezzettato qualche fallo di troppo ma non c è mai stata cattiveria. Più emozionante la ripresa due gol, una traversa, ma soprattutto due espulsioni di cui una ingenua da parte del baby caivanese Mennillo che già ammonito nell’esultare per il gol segnato si toglie la maglietta, secondo giallo e giusto cartellino rosso. Squadra in dieci per quasi tutta la ripresa e a quel punto la compagine di Afragola alza prepotentemente il proprio baricentro e riesce ad agguantare il pareggio.
Primo tempo con l’unica conclusione verso la porta che arriva su calcio di punizione dai 20 metri per i padroni di casa ma il tiro a girare la barriera di Soviero è debole e centrale tra le braccia del portiere.


Secondo tempo
Inizio frizzante dei secondi 45′ minuti, la prima palla gol arriva per gli ospiti al 3′ minuto, errore in disimpegno della difesa gialloverde che regala la sfera al liberissimo Pengue lesto Buonocore a uscire dai pali e sventare in angolo il tiro ravvicinato dell’esterno afragolese, ancora Pengue ci prova al 7′ con una gran botta dal limite che sfiora il palo. Rabbiosa la reazione dei boys che in due minuti trovano prima due grandi salvataggi del portiere e poi il gol del vantaggio. Infatti all’8′ Fucito penetra in aria e serve l’accorrente Pepe gran botta che trova il portiere a negargli la rete con una grande deviazione in angolo, dalla bandierina Criscito al centro respinge la difesa arriva Soviero rasoterra chirurgico ma ancora una volta l’estremo difensore afragolese con un balzo felino riesce a togliere e a deviare in angolo un pallone che si stava infilando a fil di palo alla sua sinistra. È il preludio al gol che arriva al 10′ conclusione di Pepe respinge il portiere arriva sulla ribattuto Mennillo e insacca, la gioia del gol dell’under gialloverde si trasforma ben presto in rabbia in quanto commette l’errore nell’esultare di togliersi la maglia inevitabile il secondo giallo è quindi l’espulsione. Prende coraggio la Virtus si spinge in avanti e al 19′ arriva il pareggio grazie a una punizione dai 30 metri in posizione defilata di Silvestro che con una traiettoria lineare e potente sorprende il portiere Buonocore. Al 20′ un gran tiro a giro di Vergara si stampa sulla traversa, al 39′ doppio giallo per Pengue e quindi ristabilita la parità numerica in campo i ragazzi di Mr Dello Margio tentano di chiudere l’Afragolese nella propria aria per cercare di riportarsi in vantaggio, ma fino alla fine il risultato non cambia. Peccato, c’è il rammarico di aver letteralmente regalato un tempo agli avversari, e sabato c è la trasferta ostica di Puglianiello. Un elogio al gruppo ultras dei boys ” Where the action is” che non hanno mai smesso di far sentire la loro voce e la loro vicinanza ai ragazzi.

Alfredo Fanire

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here