Home Primo piano Caivano, al via il piano di assunzioni del comune, ma non per...

Caivano, al via il piano di assunzioni del comune, ma non per tutti

781
0
SHARE

L’amministrazione comunale ha indicato nella delibera n.201 del 11-10-2022 il termine ultimo per concludere le operazioni per il reclutamento di 12 nuovi dipendenti da inserire nella nuova pianta organica, e sarà il prossimo 31 gennaio 2023.

Dopo il lungo braccio di ferro con il collegio dei revisori dei conti, l’amministrazione comunale ha programmato l’assunzione di diversi profili professionali.

Sono stati emessi diversi avvisi pubblici per il reclutamento dei profili professionali che l’amministrazione ritiene indispensabili per il funzionamento della macchina burocratica dell’ente.

L’amministrazione intende utilizzare la graduatoria di pubblici concorsi approvati da altri enti per le seguenti categorie:

n.2 cat. D, profilo vigilanza;

n.4 cat. C, profilo vigilanza;

n.2 cat D, assistente sociale;

n.1 cat D, profilo contabile;

n.1 cat. D, profilo amministrativo;

n.1 cat D, profilo tecnico.

Per quello che concerne, invece, la copertura di un posto di categoria D, profilo tecnico ambientale, si procederà mediante mobilità volontaria.

Successivamente l’amministrazione provvederà ad assumere con contratto a tempo determinato, ai sensi dell’ex art.110 del Tuel n.2 professionisti che dovranno occuparsi dei servizi lavori pubblici e urbanistici.

SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO A TERMINE AI SENSI DELL’ART.110, COMMA 1 DEL T.U.E.L. 267/00

I candidati che avranno manifestato l’interesse per le eventuali assunzioni presso il comune di Caivano saranno successivamente sottoposti ad un eventuale colloquio che vertirà soprattutto su materie di diritto costituzionale amministrativo, diritto privato e l’ordinamento degli enti locali.

Tutto avverrà rispettando il regolamneto che l’amministrazione si è data per l’utilizzo di graduatorie di concorsi approvate da altri enti.

Allo stato sono già pervenute diverse istanze all’ente che dovrà valutare la conformità delle richieste ai bandi emessi. La selezione avverrà attraverso un colloquio da parte di una commissione formata dal segretario generale e da due componenti di categorie non inferiori alla D, eventualmente integrata da commissari esterni.

Le eventuali assunzioni avverrano solo dopo che gli organi deliberativi dell’ente provvederanno all’approvazione del bilancio consolidato.

E’ incominciato il conto alla rovescia…

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here