Maggie Sottero per il pre-opening della Fiera Mia Sposa

0
1394

Enrico-Cavallo-1TRENTOLA DUCENTA – Moda e glamour per una serata di spettacolo, un’occasione per celebrare con qualche ora di anticipo il taglio del nastro della nona edizione della Fiera degli sposi che aprirà ufficialmente sabato 21 alle ore 10:00.

Riflettori puntati sulle creazioni di Maggie Sottero, brand conosciuto in tutto il mondo che dal 1997 ha rivoluzionato il concetto di bridal couture proponendo abiti romantici e al tempo stesso sensuali ed ultra femminili.

Sulla passerella di Mia Sposa sfileranno i capi della collezione 2016 presentati per la prima volta all’interno dell’ultima edizione della New York Bridal Week, un trionfo di sete, pizzi e lavorazioni lucenti, veri e propri trend di stagione.

Un white carpet imperdibile presentato da Paola Mercurio che nel corso della serata annuncerà tutte le novità e gli ospiti della fiera 2015. Prima e dopo la sfilata lo staff Mia Sposa distribuirà mille biglietti omaggio per visitare la fiera nei giorni successivi.

Al termine dell’evento per gli ospiti, la stampa e i visitatori, sarà allestito un buffet offerto da Villa Manzi.

Previous articleIl giallo di Caivano: “Pressioni per far tacere l’amichetta di Fortuna”.
Next article“Noi insieme per Monopoli” non accetta le dimissioni di Carmine Piccirillo
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here