Rimpasto, iniziano le trattative, Monopoli a chi butterà giù dalla torre?

0
1569

P1030930

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Martedì sera (12 gennaio) inizieranno gli incontri fra i partiti della maggioranza per discutere della fase 2 dell’amministrazione, così come ha detto sul suo profilo Facebook Il sindaco Monopoli, che comporterà anche un rimpasto della giunta. Rimpasto che in politichese vuol dire almeno un paio di cambi nella giunta e spostamento di deleghe.

Tutto è iniziato ad ottobre quando cinque consiglieri di Forza Italia, oltre ad una lettera di fuoco contro la stessa amministrazione comunale – tant’è che sulla questione il deputato dell’antimafia Manfredi ha chiesto ai ministri del governo Renzi se non ritenga opportuno inviare a Caivano una commissione d’inchiesta amministrativo-contabile – chiesero anche l’azzeramento degli assessori espressione del loro partito, che sarebbero tre, Diana Bellastella, Nunzia Orefice e Luigi Falco. Almeno uno di loro rischia di essere mandato via. Negli altri partiti le lamentele verso la giunta sembrano più sfocate, ma non si escludono colpi di scena.

Si dovrebbe chiarie pure il fatto dei Socialisti per Caivano di Giamante Alibrico, che hanno posto determinate condizioni per appoggiare a pieno titolo la maggioranza, fra cui un posto in giunta.

Comunque, il primo cittadino dovrà per forza mandare via più di uno dalla giunta per non rischiare di fare una brutta figura, ovvero “cambiare tutto per non cambiare niente”.

Previous articleUscito il primo numero del 2016 di Caivano Press
Next articleCaivano, sequestrati due centri scommesse
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here