Cala il sipario sul concorso giornalistico “Prof. Geppino Tangredi”

0
631

Tutto pronto per il cerimoniale di premiazione del concorso giornalistico “Prof. Geppino Tangredi”, che si terrà a Benevento sabato 15 aprile 2023 (ore 9,30), presso la Sala Congressi del Centro “La Pace”, in Via Cifaldi.

La premiazione della IV edizione del concorso, ideato e voluto dalla figlia Maria nel 2016 in memoria del padre giornalista, si svolgerà nell’ambito del convegno “Laudato Si’ – Casa Comune, Ecologia Integrale, Formazione e informazione”.

L’obiettivo del concorso giornalistico è quello di tramandare la memoria di Geppino Tangredi, individuando e segnalando alla società civile giornalisti italiani e stranieri, che svolgono il loro lavoro con professionalità e rigore morale.

Il premio si rivolge anche agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, agli adulti e ai giovani che aspirano ad avviarsi alla professione.

Ad introdurre il convegno sarà Maria Tangredi, giornalista e presidente del Premio, mentre la kermesse sarà presieduta da Ottavio Lucarelli, giornalista e moderata dal giornalista Franco Buononato.

La folta scaletta prevede i saluti di S.E. Felice Accrocca (Arcivescovo di Benevento), Clemente Mastella (Sindaco di Benevento), Vincenzo D’Anna (Presidente FNOB), Lucia Fortini (Assessore all’Istruzione, Politiche Sociali e Politiche Giovanili Regione Campania), Francesco Manca (Segretario organizzativo nazionale della Fondazione di Studi Tonioliani) e Presidente dell’associazione culturale Prometeo, Guido Pocobelli Ragosta (Vicecaporedattore RAI TGR Campania e Presidente dell’UCSI Campania), Nicola Michele Tartaglia (Avvocato), vicepresidente Premio “Prof. Geppino Tangredi”, Costantino Caturano (Presidente Ente Parco Taburno Camposauro).

Inoltre interverranno Monsignor Erasmo Napolitano (Presidente Tribunale Ecclesiastico di Benevento), Carlo Fucci (Procuratore della Repubblica di Isernia), Stefano Graziano (Capogruppo PD – Commissione Difesa Camera dei Deputati, Componente Commissione Vigilanza Rai.

Saranno premiati  Don Luigi Merola, Nicola Caporaso (Professore II Policlinico Universitario – Napoli), Filippo Liverini (Industriale), Diego Guida (Editore, Presidente nazionale dei Piccoli Editori AIE),  Confindustria, Presidente della Fondazione Guida alla Cultura, Presidente UCID Napoli, Michele Maria Spina (Questore di Cosenza), Rosa Codella (Tenente Colonnello Gruppo Carabinieri Forestale Napoli, Comandante NIPAAF), Francesco De Core (Direttore de “Il Mattino”), Benito La Vecchia (Presidente Consorzio RICOTTA di BUFALA Campania DOP), Emilio Mottola (Musicista), Giuseppe D’Addio (Chef).

Ospite della manifestazione il maestro Gino Accardo (cantante e chitarrista).

L’evento ha ricevuto il patrocinio dell’Ente Parco Regionale del Taburno Camposauro, della Fondazione Guida alla Cultura e delle associazioni Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani Campania, UCSI Campania, UCID Campania e Napoli, FORUM delle associazioni sociosanitarie, La Fontana del Villaggio, Prometeo, “Cogito Ergo Sum Services” – Servizi di Formazione e Agorà Formazione S.r.l..

Previous articleAntonio Natale, in carcere una persona coinvolta nel delitto
Next articleBando fitti 2022. Pubblicate le FAQ sul sito della Regione Campania
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here