IL RICONOSCIMENTO. E’ il liceo scientifico-linguistico “Miranda” di Frattamaggiore la “Scuola amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”

0
3434

Importante riconoscimento per il liceo scientifico-linguistico “Carlo Miranda” di Frattamaggiore, presieduto dall’instancabile dirigente scolastica  Genny Abbate (nella foto di copertina).

Lo storico istituto frattese, ormai punto di riferimento non soltanto per gli studenti del territorio, ma dell’intero circondario a nord di Napoli, è stato designato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, unitamente al Comitato Italiano per l’Unicef Fondazione ETS, quale “Scuola amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti“.

Una prestigiosa, e meritata attestazione, per l’ottimo lavoro svolto nella promozione e nell’attuazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Il riconoscimento è stato ritirato nei giorni scorsi dalla docente Filomena Fusaro, referente Unicef del liceo Miranda (nella foto in basso con una rappresentanza di studentesse).

L’imponente struttura del liceo Miranda di via Giordano, oltre ad essere dotata di ampie ed accoglienti aule, ubicate su due piani, dispone, tra l’altro, di modernissimi laboratori multimediali, linguistici e scientifici, di un’attrezzatissima palestra coperta e di un grande auditorium.

Ma non finisce qui. All’esterno dell’edificio scolastico, a fare da splendida cornice, ci sono anche molte aree verdi e diversi campi per giochi di squadra (basket, pallavolo, ecc.).

Il punto di forza del liceo Miranda, al di là dell’attività curricolare, svolta quotidianamente con tanta professionalità, passione e competenza dallo staff dirigenziale, dal corpo docente, dal personale Ata e dal Direttore dei servizi generali e amministrativi, è anche lo svolgimento nelle ore pomeridiane di vari progetti di potenziamento. Il tutto, naturalmente, sotto l’attenta supervisione della preside Genny Abbate.

Intanto, nell’ampia e accogliente hall dell’istituto frattese, sono stati ultimati anche gli allestimenti del presepe artistico napoletano e dell’albero natalizio, realizzati con dovizia di particolari da docenti e discenti. Qui si respira già aria una magica di festa. Qui si respira aria di amicizia, amore e fraternità.

“Vi aspettiamo in tanti per visitare il nostro presepe e la nostra attrezza struttura – è l’invito della dirigente scolastica Abbate rivolta anche famiglie, alunni e alunne delle scuole medie – qui da noi regna un clima di gioia e serenità, nel quale gli studenti e le studentesse trascorrono le loro giornate di studio e seguono i vari percorsi di approfondimento”.

 

Previous articleIn ricordo di Pompilio Sullo a dieci anni dalla morte
Next articleFitti regionali 2022. Approvate le graduatorie definitive
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here