Domani mattina agitazione dei dipendenti del Comune di Caivano

0
787

Domani mattina i dipendenti comunali di Caivano saranno in stato di agitazione e hanno indetto una assemblea del personale del Comune di Caivano presso il castello medioevale.

Diversi i punti di confronto. Tra i tanti si discuterà con i sindacati della scelta di indire un concorso per nuove assunzioni al comune, mentre non sono stati regolarizzati, dal punto di vista contrattuale i dipendenti, ex Lsu, circa 40 unità, che restano da due anni in pianta organica a sole 24 ore settimanali part time, invece delle 36 ore full time.

Gli stessi dipendenti che stanno dando il massimo, in questo grande momento di difficoltà, per superare le criticità quotidiane.

Mentre gli stessi dipendenti, insieme a quelli a tempo pieno lamentano la mancata liquidazione dei compensi accessori anni 2022 e 2023, mai ricevuti con la passata amministrazione.

Questo il comunicato, con gli altri punti:

Vista la perdurante assenza di riscontro alle ripetute richieste di convocazione ed attivazione
delle prescritte relazioni sindacali, le scriventi Organizzazioni Sindacali (FP Cigl e Uil Fpl) comunicano l’indizione di un’Assemblea del personale del Comune di Caivano, per il giorno 19 dicembre 2023 dalle ore 10.00 alle ore 13.00, avente all’ordine del giorno:
1. mancata liquidazione dei compensi accessori anni 2022 e 2023;
2. assenza di confronto sulle procedure assunzionali e sulla preliminare richiesta
sindacale di integrazione oraria per il personale part time;
3. iniziative conseguenti alla proclamazione dello stato di agitazione.
Ai fini dello svolgimento della predetta Assemblea sindacale si chiede l’autorizzazione
all’uso del locale della Biblioteca comunale, o dell’ufficio tecnico di via Marzano, o di altra
idonea sede.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here