SANITA’. Proctologia, al via l’ambulatorio di diagnostica strumentale per la diagnosi e la terapia

0
667

Sono circa mille i pazienti affetti da patologie ano-rettali presi in carico ogni anno dall’ospedale Cardarelli di Napoli e circa trecento gli interventi di chirurgia proctologica effettuati.

La proctologia è una specializzazione medica che si occupa della diagnosi e del trattamento delle funzioni e dei problemi localizzati nel tratto gastrointestinale inferiore. Lo scopo del proctologo è aiutare le persone a curare e risolvere disturbi come emorroidi, ragadi anali, infiammazioni del retto, diverticoli e altri problemi anali di maggiore gravità come fistole ano-rettali, prolasso pelvico, cancri dell’ano e del retto.

Il nosocomio napoletano del Cardarelli, grazie alle specifiche competenze, dell’elevato numero di casi trattati e della dotazione tecnologica rappresenta un centro di eccellenza nel panorama italiano. Per completare l’offerta assistenziale, l’Unità di Chirurgia 3, diretta da Carmine Antropoli, ha istituito un nuovo ambulatorio di diagnostica strumentale proctologica, presso il quale è possibile effettuare l’ecografia transrettale, la manometria anorettale e l’anoscopia. Questi esami specialistici, in associazione con la classica visita, sono fondamentali per lo studio delle malattie del tratto inferiore del colon retto.

Tali indagini permettono infatti una valutazione completa e personalizzata del paziente, essenziale per la scelta della più appropriata strategia terapeutica, sia essa medica che chirurgica. L’attivazione di questo ambulatorio va in questo modo ad integrare e rafforzare le attività del già esistente ambulatorio di colonproctologia.

L’ambulatorio di diagnostica strumentale proctologica è ubicato presso il piano seminterrato del Padiglione A ed è attivo il venerdì dalle ore 10 alle 14. Per info e prenotazioni è possibile contattare il Cup, scegliendo uno dei canali disponibili e presentando la ricetta del medico curante.

Previous articleServizio Civile, 6 posti in biblioteca. La domanda scade a febbraio
Next articleLa testimonianza del giudice Rosario Livatino tocca anche Caivano
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here