Assolto Vincenzo Angelino, nel 2020 condannato per abusi sessuali su minore

0
1262

Venerdì 14 giugno, la Corte di Appello di Napoli, V Sezione Penale, Presidente Salzano Rel. Risolo, ha assolto perché il fatto non sussiste il signor Vincenzo Angelino di Cardito condannato, in primo grado per abusi sessuali su minore, alla pena di 9 anni di reclusione ed un anno di misura di sicurezza dal Tribunale di Napoli Nord in data 21 gennaio 2020. 

La Procura di Napoli Nord  il 22.01.2020, a seguito della condanna, diffuse un comunicato stampa a con cui si evidenziava l’emissione a carico dello stesso imputato dell’ordinanza cautelare e la conferma delle accuse sino al 11.06.2016, a seguito delle indagini svolte dalla Squadra Mobile di Napoli.

L’uomo fu accusato di violenza sessuale ai danni di un minore affetto da disturbi psicologici, che si riteneva essere stato indotto a compiere e subire atti sessuali quando l’adolescente si trovava affidato alla Comunità di cui l’imputato era rappresentante legale.

La notizia venne ripresa sia dalle testate giornalistiche locali che nazionali, ledendo la dignità dell’uomo, dell’imprenditore, ma soprattutto degli affetti e dei legami familiari.
Finalmente giustizia è stata fatta – dichiara l’avv. Giovanni Carlo Esposito del foro di Nola – che ha difeso l’imputato sin dal primo grado e che ha, insieme al Prof. Giuseppe Sartori, nominato consulente tecnico, ribaltato le risultanze investigative, smantellando punto per punto le infamanti accuse e le consulenze psicodiagnostiche.

Grazie al lavoro della difesa la Corte di Appello, composta da Magistrati di indubbio spessore umano e professionale, dopo un processo bis durato 3 anni, ed a seguito della rinnovazione dell’istruttoria, ha saputo riconoscere la verità. Non abbiamo mai perso fiducia nella Magistratura dichiara soddisfatto l’avv. Giovanni Carlo Esposito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here