Il 24 giugno “Giornata nazionale delle periferie urbane” in ricordo di Fortuna Loffredo

0
501

Il 24 giugno potrebbe essere la “Giornata nazionale delle periferie urbane”, una data importante per Caivano, che ricorda la tragica scomparsa della piccola Fortuna Loffredo. L’idea è nata da una proposta di legge, a prima firma di Alessandro Battilocchio (FI), Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle periferie e sottoscritta da rappresentanti di tutti i gruppi politici, già licenziata dalle Commissioni competenti con parere favorevole ed è approdata in Aula la scorsa settimana per la discussione generale

Proprio oggi, la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle Periferie ha voluto dedicarle un minuto di silenzio. 

Sono trascorsi già dieci anni da quando Fortuna è stata uccisa, ma il ricordo di quel dolore è ancora intatto nella nostra memoria collettiva. Una storia fatta di violenze ed abusi emersi in un contesto difficile, che ancora mostra dei lati ombra. 

 

Presenti anche Don Antonio Coluccia, prete-coraggio, che da anni vive sotto scorta per il suo impegno contro la criminalità e le associazioni Torpiùbella e CorvialeDomani, realtà importanti nei rispettivi territori di riferimento.

“Alla memoria di Fortuna Loffredo dedichiamo un pensiero speciale, commosso. Dall’anno prossimo il 24 giugno potrebbe diventare, con l’approvazione del Parlamento, “Giornata nazionale delle Periferie Urbane”  un’occasione per fare il punto sulle tante progettualità in corso, sulle problematiche e le criticità sul campo ma anche per valorizzare la esperienze positive di rigenerazione e coinvolgimento delle comunità locali nella rinascita delle periferie del nostro Paese.” ha dichiarato Alessandro Battilocchio (FI),Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sullo stato di degrado e sicurezza della città e delle loro periferie, al termine dell’audizione odierna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here