Premio Caivano 2024, premiati i talenti del territorio

0
942

Caivano – Una premiazione arrivata ormai alla sesta edizione ed organizzata dall’associazione Sveglia Caivano, con lo scopo di far conoscere e promuovere le tante eccellenze presenti sul territorio di Caivano. Una manifestazione culturale che ha goduto del patrocinio del comune di Caivano, della Città Metropolitana di Napoli e del Consorzio CSA – ASI Caivano.

La splendida cornice di Palazzo Marchesale, ha fatto da sfondo ad un evento organizzato fin nei minimi dettagli, con la partecipazione di ospiti d’eccezione come l’attore e comico Lino D’Angiò che ha condotto la serata insieme ad Antonio D’Ascoli, ed il famoso sassofonista Marco Zurzolo. Una serata ricca di musica e cultura per un appuntamento entrato a pieno titolo nella storia del territorio con grande riscontro di pubblico e con il sostegno delle istituzioni.

Sono stati assegnati tre Leoni D’Argento per tre diverse sezioni:

 

–        cultura: Antonio Vitale, attore e regista di talento che vanta una lunga esperienza teatrale

–        imprese: Angelino SPA, quasi un secolo di storia per i leader dei trasporti di persone su gomma

–        sport: Caivano Runners società sportiva prestigiosa che partecipa alle più importanti gare nazionali ed internazionali

 

Il Premio Caivano 2024 è stato assegnato a Giuseppe Ambrosio, fondatore ed amministratore delegato dell’Ambrosio Audit STP, società di revisione contabile con sedi in Italia, in Europa e nel Principato di Monaco. È tradizione che il premio sia anche un richiamo alla professione del premiato, per questa edizione infatti il premio consiste in una statuetta di bronzo che ricorda il famoso toro del distretto finanziario di Wall Street a New York.

 

L’edizione di quest’anno del Premio Caivano, presentato  anche un’importante novità decisa dagli organizzatori: un premio speciale dedicato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ritirato dal dottor Alfonso Migliore, Direttore Generale Funzione Pubblica.

Tra le motivazioni, rientra lo straordinario impegno profuso dal Governo nel voler riqualificare Caivano e rendere questo modello di azione replicabile anche in altre zone d’Italia.

“Il premio punta a riconoscere e a far riconoscere il lavoro di tanti caivanesi nel mondo e  costituisce un appuntamento sempre più importante, organizzato dalla nostra associazione Sveglia Caivano. Associazione che è nata nel 2015 e quest’anno fa 9 anni. Nove anni di importanti appuntamenti culturali e di manifestazioni di cui all’apice c’è il Premio Caivano.

Ringrazio gli imprenditori di Caivano che ancora una volta rendono possibile questa serata. ” riferisce Nino Navas, presidente del Premio Caivano.

 

Tra i valori promossi dal Premio Caivano rientra anche una particolare attenzione e sostegno verso i giovani ed il mondo della scuola. Infatti è stata assegnata una borsa di studio alla studentessa Maria Anna Chiacchio del Liceo Braucci, per accompagnarla nel suo percorso universitario in psicologia ed inoltre è stato assegnato un voucher  utilizzabile per l’acquisto di materiale didattico all’IC3 Parco Verde.

 

Mena Ambrosio, presidente dell’associazione Sveglia Caivano ODV afferma “Noi siamo particolarmente dediti alla diffusione della cultura sul nostro territorio, perché siamo convinti che solo la cultura ci può rendere uomini liberi e consapevoli, quindi la cosa più sensata da fare è stata, dal nostro punto di vista, cercare di dare un aiuto concreto alle scuole, perché sono uno strumento fondamentale che aiuta i nostri ragazzi”. L’associazione Sveglia Caivano, già guarda alla prossima edizione, con tante novità in cantiere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here