SANITA’. Asl Napoli 2 Nord: all’Ospedale San Giuliano attivata l’Unità di Emodinamica

0
384

All’ospedale di Giugliano in Campania è stata attivata l’Unità di Emodinamica, che consolida così il ruolo del nosocomio “San Giuliano” come struttura di eccellenza e punto di riferimento per la cura delle patologie cardiovascolari, non soltanto per il territorio e per i comuni limitrofi, ma per l’intera Campania.

L’obiettivo è quello di offrire ai pazienti diagnosi e trattamenti all’avanguardia per le malattie cardiache. L’Unità di Emodinamica, integrata nella rete Infarto IMA, garantirà inizialmente il servizio nelle ore diurne con un’attività di 6 ore, ma si punta ad ampliare gradualmente l’orario fino a raggiungere le 24 ore su 24, garantendo così sempre l’assistenza in emergenza, grazie alla sinergia con l’Emodinamica dell’Ospedale Federico II.

Il San Giuliano è dotato di tecnologie di ultima generazione con un team di professionisti altamente qualificati. L’Unità di Emodinamica si propone come centro di riferimento per la diagnosi e il trattamento di diverse patologie cardiache con interventi mini-invasivi per il cuore. Tra le procedure che potranno essere effettuate ci sono angioplastica coronarica e impianto di stent.

 

Previous articleFantastico oro per Miriana Gagliardi al campionato nazionale di ginnastica artistica di Rimini
Next articleL’EVENTO. Caivano, “Note di legalità e di Responsabilità”: meraviglioso concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, promosso dalla Commissione Straordinaria
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here