Stupri a Caivano. La sentenza è durissima, oltre 12 anni ad entrambi i maggiorenni

0
976

Stupro alle giovani di Caivano, arriva la dura sentenza del giudice. Nel tribunale di Napoli Nord, il giudice Mariangela Guida ha emesso le condanne nei confronti di Giuseppe Varriale e Pasquale Mosca, rispettivamente a 12 anni e 5 mesi e 13 anni e 4 mesi di reclusione. I
due giovani, un diciannovenne e un ventenne, sono stati riconosciuti colpevoli di aver stuprato le due bambine di 12 e 10 anni nel famigerato quartiere dell’area Nord di Napoli.

La Procura aveva inizialmente richiesto pene di 11 anni e 4 mesi per Varriale e 12 anni per Mosca. Tuttavia, il giudice ha deciso per una pena più severa, sottolineando la gravità dei reati commessi.

Il caso ha scosso profondamente la comunità locale, riportando alla ribalta il Parco Verde, quartiere popolare già tristemente noto per fatti analoghi. Le due giovanissime vittime e le loro famiglie possono finalmente trovare un po’ di giustizia in questa triste vicenda.

Il giudice ha anche inflitto una provvisionale di 50mila euro immediatamente esecutiva, per le due piccole vittime, somma che dovrà essere erogata da ciascuno dei due imputati. Mosca e Varriale dovranno anche corrispondere 20mila euro per ciascuno dei genitori (mamma e papà) della più piccola delle due vittime. Disposta anche l’interdizione perpetua per entrambi gli imputati.

Le motivazioni della sentenza saranno rese note entro 30 giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here