L’INFILTRAZIONE MAFIOSA NEGLI ENTI LOCALI, CONVEGNO CON FRANCO ROBERTI

0
1980

FRANCO ROBERTI, PRCOUARTORE NAZIONALE ANTIMAFIANAPOLI – Il condizionamento della criminalità organizzata sulla libera determinazione degli enti locali. E’ il titolo di un convegno che si terrà a Napoli presso l’antisala dei Baroni, venerdì 30 gennaio dalle ore 15.30 alle 19.30, a cui parteciperanno noti esperti e magistrati. Il sottotitolo dell’evento è: “Contrasto, prevenzione e repressione. Il ruolo di vigilanza e denuncia del Collegio dei revisori dei conti.”

L’incontro-dibattito è organizzato dal Comitato antimafia “Antonino Caponnetto”, intitolato all’ex capo del mitico pool antimafia di Palermo, dal giornale www.lavocedellevoci.it, dall’ODCEC di Napoli e dall’Ancrel Campania. Interverranno per i saluti gli organizzatori, fra cui Salvatore Carli, referente campano dell’associazione, e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. I lavori del dibattito saranno moderati dalla giornalista Rita Pennarola.

Previsti interventi di magistrati, quali il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il procuratore aggiunto di Nola Maria Antonietta Troncone, il pm Alessandro Milita della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, per la Corte dei conti interverrà un altro pubblico ministero, Ferruccio Capaldo, poi sarà la volta del giudice del Tar Angelo Scafuto, del docente di diritto istituzionale Alberto Lucarelli, infine gli interventi dell’ODCEC Campania con Giovanni Granata, della segretaria dell’U.N.A.DIR Maria Rosaria Ingenito e di Giuseppe Terracciano, segretario Ancrel Campania. Il convegno gode del patrocinio dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia.

Previous articleVia Turati, manto stradale scivoloso da giovedì
Next articleTerra dei fuochi: i risultati delle analisi, a Caivano il 66% di terreni inquinati
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here