Ambiente, clamorosa denuncia dei 5 Stelle

0
1923

Gli attivisti di Caivano del gruppo 5 stelle hanno protocollato al comune di Caivano una denuncia sulla situazione del monitoraggio ambientale, con questa scrittura si chiede al commissario straordinario, di ricercare la pratica oramai arenata, firmata dalla passata amministrazione in calce dal dott. Falco.

Si torna indietro al 5 febbraio 2014 quando si firmò un accordo con le guardie ambientali, dove l’amministrazione doveva nominare delle guardie volontarie e pagare le assicurazioni per tutti gli operatori.

In allegato la richiesta :

 

123

Previous articleTerra fuochi, ricorsi a Strasburgo
Next articleSentenza storica, ad Acerra condanne per disastro ambientale
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here