Caivanese vince causa, era incolpato di avere un tesserino contraffatto

0
3070

Il caivanese Ciro Recano è stato assolto nella causa discussa al tribunale di Napoli Nord, era stato fermato lo scorso marzo dai carabinieri e fu trovato in possesso di un tesserino con placca dell’associazione Nazionale di Polizia di Stato, i militari lo denunciarono perché l’oggetto sembrava consumato e sbiadito.

Durante il processo la difesa affidata all’avvocato Cerullo ha dimostrato che Ciro Recano è regolarmente iscritto all’Associazione e che in suo possesso il tesserino era quello originale in dotazione agli iscritti.

Previous articleCaivano, tre arresti per spaccio. Un complice in fuga
Next articleIn edicola il nuovo numero di Caivano Press
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here