ANTEPRIMA/Fratelli d’Italia e Partito Repubblicano si schierano con Monopoli

0
2757

P1020931CAIVANO – Vox Populi dava per certo l’accordo con l’Udc, quell’Udc che ha combattuto aspramente per 4 anni, da parte del candidato a sindaco del centrodestra Simone Monopoli. Invece, pare che abbia avuto una battuta d’arresto il dialogo con il partito del sindaco uscente Antonio Falco, contrario all’intesa rispetto ai suoi ex assessori e consiglieri.

Domani mattina 15 marzo usciranno i manifesti che ufficializzeranno l’accordo con Fratelli d’Italia ed il Partito Repubblicano Italiano, guidato da Oreste Califano. In Fratelli d’Italia, simbolo in mano a Giovanni Lizzi, contrario a Monopoli che attaccò duramente l’altro venerdì, evidentemente hanno vinto i giovani capeggiati da Giuseppe Peluso, i quali invece sono entusiasti per il medico dello sport.

Caivano-20150315-00200

Previous articleCaivano, revocata la chiusura del cimitero
Next articleSua ECCELLENZA Caivanese
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here