Nota dell’Asl Napoli sull’epatite A in Campania e il problema dei frutti di mare

8
2286

Vista la nota dell’ASL Napoli 2 Nord, prot. n. 70/DD  del 27/03/2015:  

In considerazione dell’allerta alimentare dovuto al riscontro del virus dell’epatite A e di norovirus in campioni di mitili (es. cozze), si raccomanda di non consumare frutti di mare crudi o poco cotti.          

Il Virus HAV (Epatite A) infatti, si inattiva ad 85° C per 15 minuti e/o 100° C per un minuto. Pertanto, una rapida cottura potrebbe non essere sufficiente.           

Caivano, lì 02 Aprile 2015.-   Il Commissario Straordinario   –  Dr. Antonio Contarino

Il virus dell’Epatite A fu individuato un mese fa circa nel corso di controlli di veterinari dell’Asl flegrea in campioni di cozze provenienti da coltivazioni al largo di Bacoli. Nell’area marina interessata è stata interdetta la coltivazione e al momento viene monitorata ed i filari presenti sono stati distrutti.

8 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here