Frattamaggiore, al via la quinta edizione dell’Agòn Politikòs, gara nazionale di greco antico

0
3017

Il dirigente scolastico del Durante, Giuseppe CapassoFRATTAMAGGIORE – Fari puntati sulla cultura classica. Semaforo verde per la quinta edizione dell’Agòn Politikòs, concorso  nazionale di greco antico organizzato dal liceo classico e delle scienze umane “Francesco Durante” e riservato agli studenti del penultimo ed ultimo anno dei licei classici italiani, promossi con valutazione non inferiore ad 8/10 nel precedente anno scolastico. E così sabato prossimo, 18 aprile (ore 8,30), presso la palestra della storica sede di via Matteotti, a contendersi l’ambita vittoria ci saranno ben 120 studenti provenienti da ogni parte d’Italia in rappresentanza di 40 licei.

In gara, tra gli altri, ci saranno gli alunni dei licei classici “Flaminio” (Vittorio Veneto – Treviso), “Beccaria” (Milano), “Volta” (Como), “Leopardi-Majorana” (Pordenone), Galilei (Firenze), Mariotti (Perugia), “Ariosto-Spallanzani” (Reggio Emilia), Cardarelli (Tarquinia),  “Caro” (Fermo), “Cagnazzi” e “Socrate” (Bari), Sylos (Bitonto-Bari) e tanti altri licei campani. Le delegazioni di studenti e docenti provenienti dalle altre regioni italiane saranno accolte in città già dal pomeriggio di venerdì 16 aprile (ore 17), presso l’Hotel “Il Giardino degli aranci”, dove verranno ospitate fino al cerimoniale di premiazione dei vincitori, presieduto dalla dirigente generale dell’ufficio scolastico regionale, Luisa Franzese,  in programma per domenica (ore 10). Questa edizione si svolgerà sotto il patrocinio di vari enti ed istituzioni tra cui Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Campania, Provincia di Napoli, le Università degli studi di Napoli “Federico II”, Sun, Suor Orsola Benincasa e L’Orientale, Diocesi di Aversa, i Comuni di Frattamaggiore e Grumo Nevano, Istituto di Studi Atellani, Lions Club di Frattamaggiore e Centro Studi “Stanzione”. “

Il nostro obiettivo – spiega il preside Capasso (nella foto) – è quello rilanciare il territorio anche attraverso la cultura. Questa grande kermesse di greco antico si inserisce a pieno titolo tra le iniziative tese a promuovere la cultura dell’eccellenza ed in particolare le Olimpiadi nazionali di cultura classica. L’Agòn Politikòs nasce grazie all’impegno dell’associazione ex alunni del liceo Durante, presieduta dal dottore Riccardo Acri, e della locale Associazione italiana di cultura classica, coordinata dalla docente Teresa Maiello. I partecipanti all’Agòn Politikòs – prosegue Capasso – si cimenteranno nella traduzione dal greco antico in italiano di un brano tratto dalla  Repubblica di Platone e ogni concorrente dovrà fare seguire alla traduzione un commento attraverso cui si valorizzino gli aspetti linguistici e storico-culturali del brano proposto”. Al vincitore, oltre al diploma e al premio in denaro di 600 euro, sarà assegnata anche una medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica.

Per informazioni: prof. Antonio Parrella – 3494526786

La  sede del liceo Durante, in via Matteotti, a Frattamaggiore

 

Previous articleUn atleta Nazionale Marocchina che corre per la squadra podistica “CAIVANO RUNNERS” arriva seconda ad Agropoli
Next articleLa Telecom per la fibra ottica non esegue lavori a norma a via Foscolo.
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here