L’ex sindaco Falco ritira la querela contro 5 politici a processo per diffamazione

0
3158

CAIVANO – L’ex sindaco Antonio Falco ritira la querela contro cinque politici. La vicenda risale al 2011 quando alcuni partiti politici di opposizione affissero un manifesto contro l’allora il primo cittadino che sporse querela per diffamazione nei confronti dei segretari politici e rappresentanti dei simboli, ovvero Alessio Vanacore (Mpa), il medico Giuseppe Celiento (Pdl), il consigliere uscente Giuseppe Bernardo (Futuro e Libertà), il segretario del Nuovo Psi Giacinto Libertini ed il rappresentante di “Insieme per Caivano” (associazione vicina a Sel) Armando Falco.

A seguito delle indagini la Procura di Napoli chiese ed ottenne il rinvio a giudizio degli indagati davanti al giudice monocratico Morra della sezione distaccata di Afragola, presso cui il processo è praticamente in dirittura d’arrivo.

Il segretario dell’Mpa Alessio Vanacore dice: ringrazio il dottor Falco per il gesto di disponibilità che caratterizza ancora una volta il suo essere di persona perbene. “La politica non può dividere ancora…”. Grazie ancora…

Tonino Falco

Previous articleUfficio elettorale, ecco le aperture straordinarie
Next articleUna denuncia ed un arresto da parte dei carabinieri di Caivano
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here