La Cento Kilometri del “Passatore” con due caivanesi

0
1764

11292659_10205658646562699_1462368049_nNel week end del 30 e 31 maggio si è svolta La 100 km del Passatore una competizione podistica di ultramaratona che si corre annualmente con partenza da Firenze e arrivo a Faenza. La gara, che si è svolta per la prima volta nel 1973, è intitolata al Passatore, popolare figura della storia e del folclore romagnolo. Il percorso si snoda attraverso l’Appennino tosco-romagnolo, ed è caratterizzato da notevoli dislivelli e raggiunge il punto più alto al passo della Colla di Casaglia a 913 metri. 11311919_10205658646842706_515517894_n

Quest’anno la gara ha visto la partecipazione di due atleti Caivanesi , Antonio GIORDANO che ha percorso i 100 Km in 11 ore e 56 minuti classificandosi 444° su 2309 atleti all’arrivo nonché 14° nella sua categoria ed ancora Raffaele ANGELINO che con il tempo finale di 13 ore e 55 minuti si è classificato 1056° nella generale e 7° nella sua categoria.

Due vere forze della natura ammirevoli per la tenacia e la costanza negli allenamenti e nella gara a cui vanno i complimenti di tutto l’ambiente podistico caivanese per l’impresa fatta. Per la cronaca la gara è stata vinta per la decima volta dall’ultramaratoneta Giorgio CALCATERRA che ha percorso i 100 km in 7 ore e 08 minuti. 11303552_10205658646882707_1631918978_n

Gianni NOCERA

Previous articleDenuncia di Simone Monopoli, attenzione al voto in certi quartieri
Next articleCaivano. Comunicato Settore Servizi Demografici e elettorale
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here