Campo Rom, ancora una denuncia per gestione illecita di rifiuti

0
1531

IMG-20150617-WA0007

DI FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Trasportava rifiuti speciali su un furgone rubato. Denunciato in stato di libertà un 24enne rom, che era all’opera nel campo di via Cinque Vie, dove già quindici giorni fa i carabinieri di Caivano constatarono che la zona era una vera e propria stazione di lavorazione di scarti industriali deferendo all’autorità giudiziaria trenta persone.

L’ultima scoperta è stata fatta da un pattuglia dei vigili urbani del Comune di Caivano, il cui neosindaco è attuale custode giudiziario di parte del campo sequestrato dal gip. La polizia locale, guidata dal maggiore Gaetano Alborino,  ha notato un camion entrare e l’ha fermato. A bordo del furgoncino c’erano una decina fra frigoriferi e lavatrici, pronti per essere scaricati nell’apposita area di stoccaggio per ricavarne rame. L’uomo a bordo, un giovane di etnia rom, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per illecita gestione e trasporto non autorizzato di rifiuti e ricettazione (il mezzo sul quale viaggiava risultava rubato).

 

Previous articleCaivano. Emergenza rifiuti a via Atellana
Next articleLunedì 22 giugno partita di beneficenza organizzata dal Club Napoli con i comici di Made in Sud
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here