Spazzatura Asi, Papaccioli chiede gli atti al Comune

0
2290

DSCF0003

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Mentre dalle stanze del sindaco Monopoli, dopo 24 ore dalla diffusione della notizia non trapela nessun commento (nonostante pare abbia anche un portavoce), nè tantomeno dalla sua maggioranza e nenache dall’oppposizione di centrosinistra, l’ex sindaco Pippo Papaccioli, non eletto nemmeno consigliere comunale alle ultime elezioni, stamane ha protocollato, a nome della lista “Noi Con Salvini” una richiesta di accesso agli atti della società che vuole impiantare nell’Asi un sito di stoccaggio di spazzatura. Si tratta di un’azienda di Casoria, che ufficialmente tratta solo cartone, che ha presentato la richiesta – sarà solamente un puro caso – tre giorni dopo che Monopoli è stato eletto primo cittadino.

Previous articleCaivano, grande successo per la manifestazione ‘Un calcio al cancro’
Next articleNapoli Nord, pane cotto con legna verniciata con chiodi, anche a Crispano, Acerra e Afragola
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here