Mellone fa un passo indietro, ma Forza Italia vuole un presidente d’alto profilo

0
1813

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Mentre la nuova squadra di assessori dovrebbe venire presentata nella prossima settimana, tiene banco la questione della presidenza del Consiglio Comunale. Giuseppe Mellone indicato dal sindaco Monopoli, che aveva ottenuto il placet di quasi tutta la maggioranza, per evitare forzature, ha fatto un passo indietro. L’ha comunicato ufficialmente Luca Monopoli, commissario cittadino di Forza Italia, proprio il partito da cui erano usciti dei malumori. “Il gesto di Mellone è stato da gran signore – dice Luca Monopoli -abbiamo quindi rimesso alla carica alle valutazioni del primo cittadino, con la sola condizione che desideriamo una persona d’esperienza e d’alto profilo”. Allora chi sarà il nome indicato? Oltre a Mellone come esperienza la maggioranza non possiede tanti nomi… Questa mossa, secondo radiomarciapiede, sembra un vestito cucito addosso a Lello Del Gaudio, esponente politico di lungo corso, che ha appoggiato il centrodestra al ballottaggio e che, in quanta ad esperienza, ne ha da vendere.

Previous articleCaivano, sabato la 1 edizione di ‘Voce ‘e notte band’, ospite Alessandro Bolide
Next articleMaggioranza, in corso riunione decisiva per decidere gli assessori
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here