Il Comune sanziona la ditta, un cittadino va a depositare i rifiuti nell’isola ecologica…

0
1485

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Spazzatura ancora in strada, il Comune sanziona la ditta. Infatti, anche stamane, come ieri, c’erano rifiuti sparsi un pò dappertutto, nonostante ieri pomeriggio pare che la raccolta fosse ripresa regolarmente, come ci assicurò l’assessore al ramo Claudio Castaldo. Il Comune, nella persona del neodirigente dell’ambiente Vito Coppola, deus ex machina dell’ente, ha diffidato la ditta e avviato il procedimento sanzionatorio, multa che sarà detratta dalle competenze mensili spettanti alla Buttol. Intanto un cittadino della zona Scotta, esasperato per la mancata raccolta della plastica ed altro materiale riciclabile, stamane è andato a conferirlo nell’isola ecologica, nonostante paghi la salata bolletta. Dalla serie: chi fa da sè fa per tre.

20150716_112943

Previous articleRiprende la raccolta dei rifiuti a Caivano
Next articleCaivano, giovedì 23 luglio il primo consiglio comunale
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here