Monopoli licenzia il segretario comunale Ferrante

0
16560

ferrantedi FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Ha aspettato il primo giorno di rientro dalle ferie per dargli il benservito senza perdere un minuto. Lunedì mattina 24 agosto, il segretario comunale Vittorio Ferrante, giunto come sempre puntuale in ufficio alle 8 di mattina, dopo mezzora si è visto notificare la lettera di licenziamento dal Comune di Caivano, firmata dal sindaco Monopoli.

La decisione, comunque, era nell’aria in quanto Ferrante, essendo stato segretario delle giunte Semplice e Falco (anche Papaccioli lo mandò via, ndr) non godeva sicuramente della fiducia del primo cittadino, ma un’evoluzione così rapida pochi se l’aspettavano.

Monopoli, fra l’altro, non poteva fare quest’operazione prima dei sessanta giorni decorrenti dall’inizio del suo mandato (è stato proclamato eletto il 17 giugno scorso, ndr) come stabiliscono le normative in materia. Al posto di Ferrante, che adesso rimane a disposizione della Prefettura, fra pochi giorni arriverà anche il sostituto, sicuramente una donna. Dieci le domande presentate, tutte del gentil sesso, la favorita sarebbe Giulia Risi, già segretaria ad Arzano, Comune sciolto da poco per mafia, e in molti municipi del Salernitano.

La scelta è, come lo è stata per De Cicco, di esclusiva competenza del sindaco che può prendere chi gli pare e piace, per dirla in parole povere.

Previous articleCaivano, lite con mazza da golf
Next articleCaivano: Ecco il video integrale del Consiglio Comunale del 26 agosto
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here