Summit a Caivano sul problema ambiente a Nord di Napoli e Sud di Caserta

0
2070

IMG_3326 (1)di ENZA ANGELA MASSARO

CAIVANO –  E’ stato definito il “tavolo dei sindaci della Terra dei Fuochi”, l’incontro organizzato presso il Municipio di Caivano, dal sindaco Simone Monopoli, insieme ad altri rappresentanti delle amministrazioni locali, tra cui Cardito, Crispano, Afragola, Frattamaggiore, Giugliano, Marcianise ed Orta di Atella. Tra i punti discussi, il Piano regionale dei rifiuti, proposto dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con le conseguenti misure di intervento in politica ambientale.

Il programma prevede lo stanziamento di fondi nazionali ed europei, circa 600 milioni di Euro, per lo smaltimento (in tre anni) delle balle di spazzatura stoccate nei suoli adiacenti gli impianti di Stir, ex Cdr, fra questi Caivano. L’appello dei primi cittadini  rivolto al governo è che si faccia un rapido intervento di trasferimento dei fondi per iniziare i lavori della bonifica del territorio.

Un altro appello, rivolto però alla Regione, è quello di sbloccare, con la massima urgenza, i fondi relativi ai progetti di videosorveglianza,  già assegnati ai Comuni, per monitorare le aree più a rischio e la creazione di isole ecologiche per la raccolta differenziata.

“Ringrazio tutti i sindaci che hanno collaborato affinché quest’incontro possa avere i risultati sperati. Ci aspettiamo che la sinergia tra Regione e Governo, insieme alle Province, sia forte a tal punto da realizzare ciò che è stato stabilito negli atti del Piano Regionale dei rifiuti. Il mio augurio è che possiamo ancora collaborare insieme per il bene del  nostro territorio”, ha concluso così i lavori il sindaco di Caivano Simone Monopoli.

Previous articlePerde la vita anche Giuseppe Peluso, Caivano piange un altro suo figlio
Next articleArea parco Catanzaro intitolata al Pm Bisceglia
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here