Via Rosano, pericolo crollo: cinque famiglie evacuate

0
1976

di SIMONA BENEVENTO

CAIVANO – Il nubifragio che si è scatenato  a Caivano giovedì notte (29 ottobre) ha provocato enormi disagi e notevoli danni. Numerose le strade allagate, dove la circolazione veicolare è andata praticamente in tilt fino a tarda mattinata, provocando ritardi alle tante persone che si recavano al lavoro. Molti pure gli esercizi commerciali invasi dall’acqua, in alcuni casi i danni sono davvero ingenti. Continue le chiamate al locale Comando di Polizia Municipale per lamentare disagi. Antistante al Comando stesso, si sono visti alcuni vigili urbani aprire i tombini occultati per far defluire meglio l’acqua.

Il disagio è stato maggiore in via Rosano, dove lo sprofondamento di parte dell’area condominiale di uno stabile ha fatto si che l’intervento dei Vigili del Fuoco decretasse l’allontanamento di cinque nuclei familiari, ospitati per somma urgenza dal sindaco Monopoli presso un albergo di Casoria.

Resta in questo caso l’allerta per le persone che, al momento, non possono rientrare nelle proprie abitazioni prima della messa in sicurezza dell’androne, dichiarato pericolante dalle autorità competenti. Strano che ad ogni alluvione siano sempre le stesse strade (via Diaz, via Necropoli, via Rosselli, via Matteotti ed il corso Umberto) ad allagarsi.

Previous articlePer la commemorazione dei defunti il servizio navetta ed il trasporto disabili
Next articleCalcio, oggi B.Caivanese-Sessana
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here