“C’è stata una sparatoria sul Corso”, ma non era vero… Denunciate due donne

0
2746

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – “Pronto, carabinieri? C’è stata una sparatoria sul corso, accorrete subito!!!”. Per ben due volte sono state queste le parole udite da una voce femminile anonima presso il centralino della tenenza dell’Arma di Caivano. In due giorni diversi, più o meno alla stessa ora pomeridiana, queste poche parole hanno messo ovviamente in allarme i militari, subito accorsi sul posto indicato, dove però regnava la calma più assoluta.

Così, i carabinieri della tenenza, guidati dall’ufficiale Ottavio Abeille, hanno deciso di localizzare i telefoni dai quali partivano queste segnalazioni false, che sviavano tutte le pattuglie, anche la radiomobile di Casoria, verso un determinato luogo scoprendo il resto della città.

Denunciate due donne per procurato allarme, ma l’indagine non è finita, per gli investigatori probabilmente le telefonate avevano la finalità di far restare scoperte alcune zone della città dove forse avveniva qualcosa che le forze dell’ordine non dovevano assolutamente vedere. Ed è questo che cercano di scoprire i carabinieri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here