Dopo il nostro articolo, sostituita a tempo record la lampada fuori la chiesa di S. Barbara!!!

0
1406

DI FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Incredibile ma vero! Dopo il nostro articolo uscito giovedì sera, che raccontava le lamentele del parroco di Santa Barbara, don Michele Mottola, per una banale lampada pubblica che non veniva da giorni sostituita nonostante varie chiamate al numero verde del Comune, lo stesso sacerdote ci ha comunicato che, trascorse neanche 24 ore, il problema è stato fulmineamente – è il caso di dirlo -risolto.

“E IL SIGNORE DISSE, “SIA LA LUCE” E LA LUCE FU…(Dal libro della Genesi)…Da questa frase biblica possiamo dire anche noi che attraverso la vostra solidarietà e alle tante condivisioni in merito alla lamentela di ieri sul mancato intervento della sostituzione della lampada fulminata in via S. Barbara, questa sera anche FACEBOOK ci ha detto…E LA LUCE FU… Infatti abbiamo verificato che la Via S. Barbara è tornata a splendere”. questo il felice commento del parroco su Facebook.

Eppure per quell’articolo, che smosso le acque, abbiamo subito anche qualche critica, si diceva che non dovevamo occuparci di lampadine rotte… Visto il lieto fine di una vicenda penosa veramente, invece, ci occuperemo mille volte della lampade rotte se, solo grazie all’intervento della stampa, vengono sostituite e Caivano diventa più vivibile.

Previous articlePreso rapinatore caivanese, deve scontare 2 anni per una rapina ad Arezzo
Next articlePoker della Caivanese, ora avanti con il Savoia
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here