Caivano, nuovo servizio ‘Alto Impatto’ con 3 arresti e 9 denunce

0
2582

I carabinieri della compagnia di Casoria insieme a colleghi del reggimento Campania hanno effettuato un servizio ad “alto impatto” nel Parco Verde durante il quale sono state arrestate 3 persone (una in flagranza di reato e le altre due su provvedimenti emessi dall’A.G.) e denunciati per reati vari altri 9 soggetti.

Arresto in flagranza per un 25enne già noto alle forze dell’ordine che si era introdotto clandestinamente nella casa dell’ex convivente 44enne -già vittima di reiterate condotte persecutorie- e aveva sottratto un mazzo di chiavi minacciando poi la donna di non restituirle se questa non gli avesse dato 100 euro per l’acquisto di stupefacenti, il ragazzo è stato portato al carcere di Poggioreale.

Arrestato anche L. V., 28 anni, residente a Crispano, destinatario di un ordine di carcerazione domiciliare emesso dalla procura di Napoli nord per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti commessa a Caivano il 13 ottobre 2013.

Arrestato F. F., 31enne, residente a Cardito in atto agli arresti domiciliari per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio commessa a Caivano il 21 settembre 2014, destinatario di provvedimento emesso dalla procura di Napoli nord (dovrà espiare 2 anni di reclusione per fatti analoghi a quelli per i quali è già ristretto commessi ad Afragola il 17 ottobre 2014).

Durante i servizi sono state denunciate in stato di libertà 9 persone: 5 per guida senza patente, un sorvegliato speciale per inosservanza a prescrizioni della misura di prevenzione, due per evasione dagli arresti domiciliari e una per sottrazione di cose sottoposte a sequestro e violazione degli obblighi inerenti la custodia.

Nel corso di controlli alla circolazione stradale sono state contestate svariate infrazioni al codice e segnalate al prefetto 5 persone assuntrici di stupefacenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here