Mellone attacca la minoranza: polemiche sterili

0
1609

Il consigliere di Forza Italia, Giuseppe Mellone, con un posto su Facebook ha rimproverato duramente l’opposizione. Ecco di seguito ciò che ha detto:

Parliamone un po… In questi primi mesi dell’ amministrazione Monopoli, ho visto un opposizione concentrata solo a pubblicare determine ed attaccare sterilmente il governo cittadino. Oggi voglio replicare con la pubblicazione di determine, che provengono da indirizzi politici:
1) ALTO SENSO CIVICO – con determina n. 1435 del 11/08/2015 si è provveduto a ripristinare con € 900,00, cestini porta carta posizionati su tutto il territorio. Messi fuori uso dalle passate amministrazione;
2) INFORMAZIONE ISTITUZIONALI – con determina n. 1462 del 27/08/2015 sono stati posizionati su tutto il territorio con € 3.000,00, tabelloni per le comunicazioni Istituzionali. Mai installati prima;
3) AGGREGAZIONE – con determina n. 1661 del 29/09/2015 sono state realizzate nel parco dell’infanzia e dell’adolescenza con € 11.871,76, un area giochi per bambini, per giovani e per gli anziani. Una struttura più volte abbandonata dalla passata amministrazione;
4) TUTELA AMBIENTALE – con determina n. 1847 del 19/10/2015 a tutela ed a controllo del territorio, a titolo gratuito, è stato firmato un protocollo di intesa con una società che dovrà provvedere al monitoraggio ambientale;
5) NATALE – con determina n. 2191 del 01/12/2015 in occasione delle prossime festività natalizie con € 7.000,00, sono state addobbato le principali piazze, il corso Umberto, via campiglione, via delle rose, Pascarola e Casolla;
6) ZONA INDUSTRIALE: Abbiamo chiesto la riapertura del varco di via casarcelle ed abbiamo iniziato un dialogo con i rappresentanti del consorzio ASI per l’approvazione e la consegna degli atti relativi alla variante del PRT che consente lo sviluppo industriale e la riduzione della fascia di rispetto.
METTIAMO LE CARTE IN TAVOLA!!!
monopoli-mellone

Previous articleRogo a Caivano, sfugge il colpevole
Next articleCaivano, arrestati dai carabinieri due cugini: truffavano i poveri extracomunitari
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here