Caivano, nasce l’associazione giovanile “Diversa..menti”, stamane raccolta sangue per l’Avis

0
1921

12307540_191170731226833_5147639628883149052_odi FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Inaugurata  una nuova associazione chiamata “Diversa…menti”. Il sodalizio, di cui fa parte anche la vicesindaca Diana Bellastella e molti candidati e sostenitori di Monopoli, è comunque apolitica. Nel discorso di apertura è stato Oreste Califano, presidente onorario, a spiegare le intenzioni con cui questo progetto è nato: “Noi vogliamo fare qualcosa per Caivano visto che questo paese è morto. In programma ci sono dibattiti e proposte sui temi più disparati: un giornale con lo stesso nome dell’associazione, formazione ed educazione.”

Ad intervenire anche la portavoce Simona Benevento, la quale ha ribadito che l’associazione ha lo scopo di migliorare le condizioni sociali civili e culturali della cittadinanza. “Vogliamo essere un valore aggiunto perché la nostra intenzione è di cominciare a smuovere qualcosa, come una sorta di casa sociale, centro di idee, perché mai come ora ci sembra essere arrivati ad un punto di non ritorno, dove tutto pare esserci ma in realtà non c’è, soprattutto i centri di aggregazione che sono ormai inesistenti sul territorio”. Benevento ha poi concluso con una citazione: “L’uomo migliore è colui che potrebbe vivere in qualsiasi parte del mondo ma sceglie di farlo qui, coi suoi cari, le sue radici, nel suo paese”.

Al dibattito erano presenti, tutti in qualità di spettatori, il primo cittadino Simone Monopoli, il consigliere comunale Carmine Peluso, vari esponenti della maggioranza ma anche della minoranza – visto che sono stati invitati tutti i rappresentanti politici – tra cui il candidato sindaco che perse contro Monopoli al ballottaggio, Luigi Sirico, e l‘ex presidente del consiglio comunale Pasquale Mennillo. Del sodalizio fa parte anche Antonio Mariniello, il consigliere comunale di IdeaNuova, Giancarlo D’Ambrosio, Paolo Scaramella, Giovanna Marino ed altri membri, tutti giovani.

Stamane, domenica 13 dicembre, i volontari del sodalizio sono impegnati sul corso Umberto per la raccolta del sangue a favore dell’Avis (vedi foto sopra)

Previous articleCaivano. Martedì in visita alle ‘Luci d’artista’ di Salerno
Next articleCalcio. La Caivanese ferma la capolista grazie a una doppietta di Emmausso
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here