Esposito e Bernardo passano con la lista “Liberi Cittadini”

0
1962

P1040240CAIVANO – L’annuncio ufficiale è stato dato durante l’incontro augurale presso “Liberi Cittadini” ieri sera 21 dicembre. L’ex consigliere Peppe Bernardo – candidato alle ultime comunali con il Psi, uscito sconfitto dalle elezioni, e Carlo Esposito, simpatizzante di Forza Italia e di Monopoli, hanno aderito all’associazione che fa capo al consigliere di opposizione Francesco Emione. Erano presenti tutti i leader del centrosinistra locale, da Giacinto Russo a Luigi Sirico. “Ho deciso di aderire ad Liberi Cittadini – dice l’ex consigliere comunale Bernardo – perchè essendo stato relegato dagli elettori all’opposizione, intendo mantenere questa posizione in coerenza con quanto hanno voluto i cittadini”.

Previous article“Il camorrista fantasma”, uscito il libro su Pasquale Scotti, l’ex luogotenente di Raffaele Cutolo
Next articleNon può tornare a Castel Volturno, arrestato 30enne di Caivano
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here