PALLAVOLO\Rimonta storica contro l’Olimpia, Phoenix Caivano ora si gioca per la testa ad Arzano

0
2109

15227970_10209594274086729_686498275_n

di PIETRO MAGRI

CAIVANO – La Phoenix Caivano Volley vince in rimonta contro l’Olimpia Volley San Salvatore e si avvicina alla vetta del girone A di Serie C, distante solo 3 lunghezze. Ad inizio stagione, la squadra di coach Tambaro non è stata costruita con ambizioni di successo finale ma, in questo primo scorcio di stagione, sta dimostrando di avere sia doti tecniche che caratteriali per poter competere al vertice del proprio girone. La partita di domenica scorsa è stata un turbinio di emozioni complicato da tramutare in parole. Menozzi e compagne sono venute a capo di una partita che si era fatta complicatissima dopo aver perso i primi due parziali. Nel terzo set la Phoenix mette in scena una reazione fenomenale dando il via ad una rimonta epica che resterà per sempre scolpita nella testa e nel cuore del numeroso pubblico presente.

Fare sport a livello dilettantistico in un territorio come quello a Nord di Napoli non è semplice ma ormai da due lustri la società guidata dal presidente Dell’Aversano si prodiga e lavora alacremente per tener viva una realtà che vanta più di 100 iscritti. Lo sport, in paesi di camorra, può essere portatore sano di valori educativi, morali e sociali diversi da quelli che si apprendono in strada ed è per questa ragione che bisogna incentivare realtà come la Phoenix Caivano Volley. Sabato prossimo 26 novembre, in quel di Arzano, le ragazze gialloverdi sono chiamate ad un altro scontro complicatissimo contro l’Arzano, squadra spigolosa e forte soprattutto tra le mura amiche. Non ci resta che augurare lunga vita a questa società che tra mille peripezie riesce ogni anno a migliorarsi per offrire ai propri tesserati un servizio perfezionato.

Previous articleIl Festival VII edizione di “CortiSonanti” partito a Napoli
Next articleCaivano. Sosta selvaggia, la proposta arriva da Nino Navas
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here