“Scuola al contrario”, il cortometraggio contro la violenza sui docenti

0
2271
Scuola al contrario, il cortometraggio contro la violenza sui docenti

Un progetto realizzato grazie a “Scuola Viva” istituito dalla Regione Campania, che ha consentito di dar voce e volto a diversi protagonisti di un cortometraggio ispirato da un tema molto attuale. “Scuola al contrario” è il titolo del prodotto realizzato dagli alunni della Scuola Milani, guidati dalla direzione artistica dell’insegnante Elisa Galleja, insieme al maestro Alfredo Tescione e il professor Francesco Celiento che si è occupato della parte tecnica. Tutti gli allievi sono stati coordinati dal lavoro della docente Celestina Maresca, in veste di tutor ed attrice protagonista. Hanno inoltre partecipato i docenti Serena Visione, Fortunato Nacca e Concetta Natale.

Il tema affrontato in “Scuola al contrario”

Scuola al contrario è un cortometraggio di 42 minuti, dove si affronta il tema della violenza contro gli insegnanti. Nel corso degli ultimi mesi, dalle notizie di cronaca abbiamo assistito ad un fenomeno che necessita di essere arginato. Parlarne non può far che bene. L’idea è stata proposta dalla docente Elisa Galleja:”E’ giusto che i ragazzi abbiano consapevolezza di un fenomeno così assurdo, che però si sta diffondendo. L’educazione al primo posto. E quale migliore occasione per capirlo, partecipando attivamente diventando protagonisti di un film? Ecco che è nato il progetto…

Scuola al contrario, il cortometraggio contro la violenza sui docenti

Un altro tema affrontato è il concetto di dipendenza dalla tecnologia; tanti ragazzi trascorrono troppo tempo giocando ai videogames, o a smanettare smartphone, tutto tempo sottratto allo studio e alla vita sociale. Aumento di stress e comportamenti violenti che poi sfociano in fenomeni di bullismo o aggressioni violente agli insegnanti.

Il progetto ha raccolto tante adesioni da parte dei genitori degli alunni che sono sempre più soddisfatti del lavoro effettuato dai docenti della Milani.

“Scuola al contrario” – Il VIDEO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here