Efficienza energetica, accordo tra Grastim e PPG Industries

0
1667

Nuovo accordo tra la Grastim e PPG Industries, una multinazionale americana leader nel comparto vernici e rivestimenti per l’automotive, del valore di circa 2 milioni di euro. Il contratto di Servizio Energia firmato dalle due società, della durata di circa 7 anni (Gastrim nasce da un’associazione temporanea di imprese tra Graded di Vito Grassi e il Gruppo Stim) finanzierà e gestirà un nuovo impianto di congenerazione nello stabilimento PPG di Caivano.

Con questo accordo, la multinazionale americana risparmierà il 20% del costo energetico annuale. Il nuovo assetto energetico dello stabilimento, rispetto al precedente, avrà importanti riflessi ambientali: l’impianto determina un risparmio annuo di 1.100 tonnellate di CO2.

L’output energetico (energia elettrica, vapore ed acqua calda) sarà fornito a PPG a prezzi scontati e garantiti. L’impianto si basa su un motore a combustione interna alimentato a gas naturale da 1,5 MW elettrici, una caldaia a recupero a tubi di fumo da 1,0 t/h di vapore ed una ramificata rete di distribuzione acqua calda per le utenze di stabilimento. La centrale è compatta e completamente modulare, smontabile e facilmente trasportabile altrove.

Per Grastim si tratta del primo impianto realizzato per il gruppo PPG. La soluzione contrattuale adottata vuole essere un modello esportabile anche in altri siti del gruppo, in Italia e all’estero.

“Grazie a questo accordo PPG Industries  rinnova il suo stabilimento, trasformando la vecchia centrale in un’infrastruttura energetica totalmente nuova e all’avanguardia. Un passo ormai necessario per tutte le società sul mercato, in un periodo storico in cui la ​cosiddetta   transizione   energetica   è   la   strada   maestra”,   dichiara   Gianfranco   Milani, direttore generale di Grastim (nella foto).

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here