Tenta di irrompere in caserma col casco: arrestato dai Carabinieri

0
1977

E al Parco Verde scoperto un nuovo pusher che spacciava nella piazza di fronte alla chiesa

CAIVANO – Doppio arresto dei Carabinieri della Tenenza di Caivano. Gli uomini del tenente La Motta hanno preso un incensurato, colto in flagranza di reato mentre cedeva droga ad un consumatore di stupefacenti. Si tratta di V.R., 25enne, sorpreso con addosso, davanti al grande spiazzo adiacente ad un noto bar (e di fronte alla chiesa del rione, ndr), nota piazza di spaccio, 13 dosi fra crack e cocaina e 550 euro in contanti in banconote di piccolo taglio, frutto presumibile dell’attività illecita. Il pusher, da un controllo ai terminali, è risultato incensurato, motivo per cui il pm di Napoli Nord ha disposto gli arresti domiciliari, poi convalidati dal Gip del Tribunale di Aversa.

Un’altra vicenda ha riguardato un 31enne di Caivano, di cui per ovvie ragioni si possono dare solamente le iniziali, F.G. L’uomo è entrato dal cancello pedonale della caserma dei carabinieri  col casco in testa ma quando è arrivato sulla soglia dell’edificio prima ha rifiutato di toglierlo, poi ha cercato di entrare negli uffici strattonando il piantone di guardia ed infine è stato fermato, identificato ed arrestato con l’aiuto di altri militari. Voleva impedire al suocero di denunciarlo per le presunte violenze che avrebbe esercitato sulla moglie; invece, si è guadagnato un’altra denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, i Carabinieri lo hanno trasportato a Poggioreale, ma dopo il rito di convalida il gip, essendo anche lui un incensurato, ha disposto l’obbligo di firma alla caserma “De Giorgi” in via Frattalunga, quella stessa caserma dove voleva entrare con prepotenza.

Previous articleAperitif alla Caffetteria Caruso per la Vigilia di Natale
Next articleMalore per un anziano alla villa comunale, i soccorsi in ritardo
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here