Il periodo di stop per ripristinare le scuole, mentre continuano i furti

0
1273

Bene ma non benissimo, a tratti male. Questa la situazione nelle scuole caivanesi che nonostante i diversi interventi hanno ancora problematiche recondite.

Dopo il doppio intervento della ditta scelta dall’ufficio manutenzione con la supervisione dall’assessore al ramo parte dei termosifoni hanno funzionato in tutte le scuole con piccole criticità in alcune classi, mentre al plesso Cilea il 19 febbraio hanno nuovamente smesso di funzionare con la dirigente scolastica che con una nota ha nuovamente comunicato il disservizio.

Questo stop per gli alunni potrebbe essere un ottimo periodo per terminare, o in alcuni casi, iniziare, gli interventi da fare di manutenzione straordinaria di tutti i plessi cittadini.

SICUREZZA

Purtroppo continuano i furti, di piccola entità, all’interno dei plessi cittadini, con molta probabilità si tratta di ragazzi che dopo aver forzato finestre o varchi comodi razziano principalmente i distributori all’interno degli istituti, quindi con piccole cifre in denaro e prodotti.

Pare però che la vigilanza degli istituti, la stessa che dovrebbe vigilare anche le proprietà comunali non stia facendo interventi, pare che in questo momento il servizio sia espletato dalla ditta Cosmopolitan.

 

Previous articlePrevisioni meteo per la prima settimana di marzo. Ancora freddo…
Next articleNuovo caso Covid a Caivano. Uffici chiusi al municipio
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here