Il centauro ferito a via Libertini dovrà essere operato alla clavicola

0
2223

Brutta disavventura per il giovane Giovanni Topa Esposito vittima di un incidente con la moto sabato 12 giugno a via Libertini, all’altezza del civico 91 dopo essere finito con la ruota anteriore in una delle tante buche stradali cittadine.

La grossa buca, colma d’acqua, ed assolutamente non evidenziata da segnali e non visibile, è stata la causa del rovinoso capovolgimento della moto, con Giovanni che si è capovolto finendo contro il muretto ed un palo della luce ivi posto.

Si è sfiorata la tragedia, con diverse persone in strada a cercare di soccorrere il giovane, che fortunatamente è stato salvato dal casco che indossava.

Dopo l’arrivo dei soccorsi il ragazzo è stato medicato al P.S. dell’Ospedale di Frattamaggiore, trattandosi di lesioni ossee e mancando sia il reparto ortopedico (per l’emergenza Covid) sia un semplice posto in attesa è stato trasportato al P.S. del Cardarelli di Napoli.

Da un primo esame hanno riscontrato la frattura scomposta clavicola sinistra , trauma rachide cervicale (nonostante avesse il casco di protezione) e contusioni varie per il corpo.

Ricoverato fino a lunedì 14.06.2021 su una barella nella grande sala d’attesa, mercoledì è stato trasferito in ortopedia ed è stato sottoposto a ulteriori esami e al momento, sembra, che sia necessaria l’operazione chirurgica per la riduzione della frattura.

Costantemente, purtroppo, c’è da parlare della condizione “paurosa” di quasi tutte le strade cittadine, un vero disastro come abbiamo scritto più volte, un vero pericolo per pedoni e centauri, oltre a tutti i danni causati alle automobili.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here